News

La felicità può essere allenata ed è alla base del benessere

Oggi ci concentriamo su un altro modo di vivere il benessere e lo facciamo insieme a Lara Lucaccioni e Matteo Ficara, compagni di vita. Lara è insegnante di Yoga della risata. Matteo Ficara invece è filosofo e studia le varie pratiche di consapevolezza. Hanno deciso di portare avanti un evento dove spiegano alle persone quanto sia importante gestire bene le energie interiori e quelle esteriori per poter vivere meglio e in salute.

Chi è appassionato di temi del benessere e della spiritualità ormai hanno abbracciato pienamente l’idea che il nostro corpo è fatto di energia, la quale si trova alla base della materia e, senza di lei, tutto ciò che siamo, conosciamo e dove viviamo non esisterebbe.

Un concetto interessante però è quello di Tony Schwartzi, nonché fondatore e amministratore delegato dell’azienda The Energy Project ed è tra gli esponenti maggiori della Scienza della Felicità. Il concetto che esprime Schewarzi è che non importa tanto il tempo che impieghiamo a svolgere un’attività, ma piuttosto l’energia che consumiamo per portarla a termine. E’ questo fattore che ci renderà per esempio più o meno esausti dopo. Perciò un’ora di lavoro può essere più stancante della successiva se l’energia che abbiamo dovuto impiegare è stata maggiore.

I vantaggi del saper gestire l’energia

Come fare quindi per vivere meglio? Semplicemente occorre imparare a gestire la propria energia. I vantaggi nella vita di tutti i giorni possono essere tanti. Per esempio:

  • Imparare a gestire lo stress
  • Saper gestire le emozioni
  • Affrontare le sfide quotidiane con una dose in più di energia
  • Sconfiggere la continua sensazione di stanchezza
  • Accumulare emozioni positive
  • Saper ritrovare i propri valori
  • Maggior chiarezza mentale e focus
  • Prospettive per il futuro superiori

Happiness for Future: come allenare la felicità

Happiness for Future è la start up innovativa di Lara Lucaccioni e Matteo Ficara e si basa su delle solide basi e dei modelli fissi della Scienza della Felicità, dove la felicità viene vista non più come un obiettivo da raggiungere ma piuttosto come una competenza da allenare. Questo significa che tutti potenzialmente possono essere felici nel momento in cui desiderano diventarlo, e non aspettando il raggiungimento di traguardi (per esempio) che potrebbero non arrivare.

Proprio per insegnare tutto questo dal 1 al 5 settembre a Valeggio sul Mincio (agriturismo Monte Vento), vicino al Lago di Garda, avrà inizio il corso tenuto da Lara Lucaccioni e Matteo Ficara. Verrà affrontato il tema dei quattro diversi livelli di energia, quella fisica, emozionale, mentale e spirituale. Ma anche quelle che sono le fonti di alimentazione per l’energia, cioè l’alimentazione, il sonno e il movimento.Lo scopo della startup Happiness for Future è quello di insegnare alle persone a costruire la propria felicità attraverso la consapevolezza.

Lo scopo di Lara e Matteo

Lo scopo di Lara e Matteo è quello di portare un impatto positivo nella vita delle persone e delle aziende. Il raggiungimento della felicità lo vedono in un senso eudaimonico, cioè come uno stato dell’essere, qualcosa che può essere allenato e costruito con dedizione, amore e pazienza. Da una parte perciò chi desidera capire come farlo deve studiare quelle che sono le energie, che governano alla fine la nostra giornata. Dall’altra invece iniziare a mettere in pratica una serie di esercizi relativi per esempio alla meditazione, la gestione dell’attenzione, lo yoga della risata, le tecniche di visualizzazione etc.

Tags

Claudia Lemmi

Classe '89, una passato di arte che inizia con un pennello e prosegue con una biro in mano. Oggi sono web writer specializzata nella creazione di contenuti sul benessere, la salute e l'alimentazione.

Articoli correlati

Close