News

Zampirone: i danni alla salute se usato scorrettamente

Le zanzare. Nemiche giurate delle persone durante il periodo estivo, il quale si sa, a tutti piace cenare in giardino o sul balcone. O semplicemente tenere le finestre di casa sempre ben spalancate per lasciare al sole la possibilità di entrare. Con il sole però, se non installiamo le zanzariere, entrano anche le zanzare. Problema tipico soprattutto di chi ha un giardino o un balcone. Se cospargervi di creme repellenti non vi sembra la soluzione migliore, è probabile che avete scelto di optare per uno dei metodi più comuni ed è quello di accendere uno zampirone.

Sulla sua efficacia si discute da tempo. C’è chi giura che effettivamente riescono a tenere lontane le zanzare e chi invece, non ritiene che sono particolarmente utili. Non è di questo aspetto però che vogliamo discutere oggi. L’attenzione ricade piuttosto sul suo metodo di utilizzo che se non viene eseguito in modo corretto può danneggiare gravemente alla salute.

I danni dello zampirone

Credo che non c’è bisogno di tante presentazioni ma, spieghiamo brevemente di cosa si tratta. Lo zampirone è una spirale insettifuga che brucia lentamente per tenere lontane non solo le zanzare, ma anche tanti altri insetti molesti. Viene realizzato con la polvere di piretro. Normalmente sono considerati sicuri per i mammiferi, anche se sembra possano esserci dei danni relativi al fumo passivo e alcune marche, vendute principalmente in Cina e in Malaysia, producono una quantità di particelle equivalente a quella di un numero variabile di sigarette che va da 75 a 135. E una quantità di formaldeide pari a 51 sigarette.

Nonostante oggi viene reputato generalmente sicuro, c’è da dire che vi è un uso scorretto che è bene conoscere. Lo zampirone non dovrebbe mai essere utilizzato in casa perché i danni in questo caso sono nettamente superiori. Deve essere usato perciò solo all’aria aperta. Ben venga per esempio il suo uso sul balcone oppure in giardino, però in casa non va bene, molto meglio installare le classiche zanzariere!

Infine, i soggetti un po’ più delicati potrebbero riscontrare problemi dal suo utilizzo, con delle irritazioni momentanee alle vie respiratorie. Molto meglio in questo caso evitare di utilizzarli o comunque farlo solo quando è davvero indispensabile.

Claudia Lemmi

Classe '89, una passato di arte che inizia con un pennello e prosegue con una biro in mano. Oggi sono web writer specializzata nella creazione di contenuti sul benessere, la salute e l'alimentazione.

Articoli correlati

Close